Udito dei bambini a rischio se vivono con fumatori

I bambini che vivono con genitori fumatori hanno maggiori infezioni alle orecchie e problemi di udito.

Secondo lo studio del New York University Medical Center, la probabilità di dover essere operati per ricorrenti infezioni all'orecchio o problemi simili sarebbe addirittura quasi il doppio rispetto a quella dei piccoli che hanno genitori non fumatori.

Gli scienziati hanno combinato le indagini svolte in 61 studi precedenti, scoprendo che i piccoli che vivono in un ambiente di fumatori hanno il 37 per cento di probabilità in più di soffrire di patolo all'orecchio medio. Una percentuale di rischio che sale al 62 per cento quando il fumatore è la madre.

In quest'ultimo caso, inoltre, esiste anche l'86 per cento di probabilità in più che il bambino debba ricorrere alla chirurgia per curare patologie dell'orecchio medio. Mediamente, tre bambini su quattro soffrono di una infezioni all'orecchio nell'arco dei primi tre anni di vita.

Secondo gli scienziati, l'esposizione al fumo causerebbe infiammazioni nell'orecchio, che unite all'acqua che potrebbe entrare, creerebbe un ambiente ideale per la crescita dei batteri, e quindi delle infezioni. Il fumo dei genitori è stato già legato in passato ad asma e problemi allergici nei bambini e le donne che fumano mentre sono incinte mettono il nascituro a rischio di morte improvvisa.